Skip to content

Treno Val Roya: vertice tra l’Associazione “G. Biancheri e il Comune di Limone Piemonte

7 gennaio 2012

Si è svolto, il 31 dicembre, un incontro tra i vertici della Associazione “G.Biancheri Linea ferroviaria Val Roya” ed il Comune di Limone Piemonte in merito  al programma 2012 delle iniziative a sostegno della promozione turistica del trenino della Alpi del Mare, che collega Liguria, Piemonte e Alpi Marittime.

Si conferma la forte intesa tra l associazione e Limone , nata anni or sono e sempre piu’ consolidata, grazie al contributo indispensabile del sindaco Franco Revelli, forte sostenitore del rilancio dei collegamenti ferroviari nella Val Roya , troppo trascurati dalle Ferrovie dello Stato.

Il Presidente Sergio Scibilia con il responsabile della sezione Piemonte della Biancheri, avv. Costantino Catto, hanno illustrato le proposte di lavoro per il 2012 mirate a creare nuovi interventi di promozione turistica attraverso il treno con progetti ad hoc, coinvolgendo operatori privati del settore e le aziende turistiche locali di Imperia eCuneo.

“Sarà’ un anno pieno di sorprese e di novità – scrivono -. Per l’Associazione Biancheri è indispensabile creare una forte intesa tra le regioni per ottenere in futuro un veloce collegamento moderno tra Imperia-Nizza-Torino e la Svizzera, attraverso il corridoio naturale della Val Roya, senza necessita’ di costruire nuove infrastrutture, ma opere di ammodernamento a tutela dell’ambiente. In un periodo di crisi economica servono strutture leggere a costo zero, evitando opere faraoniche visibili tra 20/30 anni”.

http://www.sanremonews.it/leggi-notizia/argomenti/politica-1/articolo/treno-val-roya-vertice-tra-lassociazione-g-biancheri-e-il-comune-di-limone-pimeonte.html

Annunci
One Comment leave one →
  1. RICO permalink
    7 settembre 2012 11:57

    decisamente e’ un anno pieno di sorprese e novita: chiusa la ceva ormea, chiusa la mondovi’ cuneo, chiusa la cuneo saluzzo savigliano, chiusa la alessandria ovada, chiusa la asti casale mortara, chiusa la chivasso asti ed in forse la novara varallo. C’e’ da essere molto soddisfatti, quanto viene discusso nei congressi viene poi sempre trasformato in realta’. Dire che mi spancio dal ridere e’ dire poco. Ma quando la smettera’ l’italia di fare fregnacce di ogni genere?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: