Vai al contenuto

I VALICHI FRANCESI: LA NUOVA LINEA TORINO-LIONE : il rischio di sottoutilizzo del sistema più volte paventato, resta reale

29 giugno 2011

Ricordiamo l’intervento dell’Ingegnere De Bernardi di Polinomia srl all’ultimo convegno dell’ ITE dal titolo “Dopo Copenhagen: le scelte da fare su trasporti e infrastrutture
Cuneo del 4 giugno 2010. De Bernardi è un ingegnere ferroviario che ha partecipato, prima di lasciarlo, al tavolo tecnico per la TAV Torino-Lione.

Cliccando qui potete scaricare l’intero intervento :  “L’ITALIA ED I VALICHI TRANSALPINI: UNA POLITICA UNITARIA? “

Le conclusioni di De Bernardi risultano molto chiare e tecnicamente motivate :

<< L’approccio adottato dall’Italia, focalizzato quasi esclusivamente sul potenziamento delle grandi infrastrutture ferroviarie,senza particolare coordinamento con le politiche dell’autotrasporto, rischia in alcuni casi di produrre costose “cattedrali nel deserto” >>

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: