Vai al contenuto

In tanti a chiedere a gran voce il ripristino della Bra-Ceva

30 aprile 2011

Molte associazioni sono intervenute a Mondovì per cercare una soluzione alternativa alla paventata decisione di creare una pista cicabile sull’attuale sedime delle ferrovia dismessa

Creare una sinergia di associazioni per rendere possibile un dialogo a livello istituzionale sulla questione delle ferrovie dismesse e del trasporto sostenibile. Questo è l’obiettivo dell’incontro tra i vari rappresentanti degli enti che si sono dati appuntamento nella sede dell’A.C.A.I.A.M, l’azienda consortile per l’area industriale attrezzata del monregalese, a Mondovì, venerdì 22 aprile. Tra gli invitati vi erano i rappresentanti di molte associazioni che hanno a cuore la salvaguardia dell’ambiente e del territorio: “Italia Nostra”,  “Slow Food”, il “Comitato per la salvaguardia del territorio cheraschese”, l’associazione Amici Bra Ceva e Diramanzione Mondovì (ABCDM); il comitato Treno Alpi Liguri, e rappresentati dell’associazione di respiro europeo ITE che tratta il tema del trasporto sostenibile.

Leggi l’intero articolo da TargatoCN.it
http://www.targatocn.it/2011/04/23/sommario/lavoro-in-provincia-di-cuneo/leggi-notizia/argomenti/attualita/articolo/in-tanti-a-chiedere-a-gran-voce-il-ripristino-della-bra-ceva-solo-nostalgici-o-reale-necessita.html?tx_xslite_pi1[pointer]=4

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: